Post in evidenza

Come usare lo storytelling fotografico per raccontare la natura umana

La mia visione dello storytelling fotografico è di usare la fotografia per raccontare la natura umana, in contesti dove si dà per scontat...

giovedì 9 marzo 2017

Come usare lo storytelling fotografico per raccontare la natura umana

La mia visione dello storytelling fotografico è di usare la fotografia per raccontare la natura umana, in contesti dove si dà per scontato che l’uomo sia al centro della narrazione ma molto spesso, in realtà, non è così..

L’idea è narrare fotograficamente le emozioni delle persone che s’incontrano, tramite uno stile fotografico che unisce diversi aspetti: la tecnica bokeh, la sensibilità (quasi autistica) nei confronti delle espressioni umane, l’ossessività per la perfezione, la psicologia Gestalt delle figure sfondo, le tradizioni del buddhismo tibetano, la psicologia della mindfulness dell’ora e qui per una maggiore consapevolezza umana.
Un insieme di tecniche fotografiche e sensibilità personali che permettono di cogliere le sfumature nelle emozioni delle persone, per creare un nuovo modo di comunicare.
Rivedere le immagini, durante l’evento, o poco dopo la conclusione dell’evento stesso permette alle persone colte dall’obiettivo della macchina fotografica di rivivere le stesse emozioni provate durante la giornata.Narrare gli eventi focalizzando le dinamiche attentive sugli umani partecipanti, potenziando l’empowering percettivo emotivo positivo, non attraverso un doping simile al glutammato monosodico, ma spostando in modo naturale l’attenzione sulla realtà sfuggente dell’umanità.
La contaminazione e la condivisione di emozioni e idee suscitate da queste iniziative permettono anche la buona riuscite delle iniziative stesse.
La tecnica fotografica bokeh consente di cogliere le persone in primo piano oscurando ogni dettaglio di sfondo, generando in questo modo una visione passionale e innovativa dell’emozione. I dettagli inutili restano sfocati, sullo sfondo, conta solo l’uomo.
Lo scopo del progetto #HumansofTukulti è di umanizzare la comunicazione e rivendicare la centralità dell’uomo, sia egli politico o cittadino, attivo o spettatore. L’obiettivo è win win secondo la teoria dei giochi: facilitare e contaminare le relazioni umane con emozioni positive.
© 2017, Francesco Pierantoni (aka Tukulti)  (CC BY 4.0) originalmente pubblicato su https://medium.com/@humansoftukulti/humans-of-tukulti-a83251f1659a#.mq53p5rj5

Nessun commento:

Posta un commento